Una delle attività fondamentali per fare e-mail marketing per un hotel in modo efficace è la raccolta dei contatti di posta elettronica dei clienti della struttura ricettiva. Le e-mail, infatti, sono uno strumento fondamentale per mantenere viva la relazione con i tuoi clienti. Vediamo, dunque, 5 consigli per raccogliere gli indirizzi e-mail degli ospiti di un hotel.

Raccogliere gli indirizzi e-mail in conformità al GDPR

Prima di parlare di come raccogliere indirizzi e-mail degli ospiti è importante che tu sappia che, come per qualunque altra informazione personale, deve essere richiesta in modo trasparente e nel rispetto del GDPR. Pertanto, il cliente che sta per lasciarti la sua e-mail deve essere consapevole del modo in cui userai il suo indirizzo di posta elettronica. Quindi, devi ricordarti di chiedere sempre la sua autorizzazione per l’utilizzo dei suoi dati per finalità promozionali.

Consigli per raccogliere gli indirizzi e-mail

Passiamo ora ai consigli per raccogliere gli indirizzi e-mail. Ci sono diversi momenti e strumenti che puoi sfruttare per ottenere gli indirizzi di posta elettronica di chi soggiorna nella tua struttura ricettiva. Questi sono i cinque principali:

  1. Inizia a raccogliere indirizzi e-mail tramite il tuo sito Internet. Il sito web del tuo albergo ti permette di raccogliere gli indirizzi e-mail degli utenti prima che effettuino la prenotazione. Ecco perché è importante che ci sia un form con nome, e-mail e telefono, attraverso il quale le persone interessate possano contattare la tua struttura ricettiva. Anche un form per l’iscrizione alla newsletter può aiutarti ad avere gli indirizzi di posta elettronica.  
  2. Raccogli indirizzi e-mail al momento della prenotazione. Se un utente effettua la prenotazione direttamente dal tuo sito web, puoi avere alcuni dei suoi dati, compresa la sua e-mail. Se la prenotazione, invece, avviene telefonicamente, dovrai chiedere a voce al tuo ospite il suo indirizzo di posta elettronica a cui inviare la conferma della prenotazione. Se la prenotazione avviene tramite i siti web di viaggio, per ottenere l’e-mail del cliente dovrai passare attraverso i sistemi dell’Online Travel Agencies (OTA) stessa.
  3. Ottieni contatti e-mail durante il soggiorno del cliente. Quando il cliente si trova nella tua struttura ricettiva, puoi chiedere il suo indirizzo di posta elettronica al momento del check-in oppure quando si registra per utilizzare il Wi-Fi.
  4. Raccogli i contatti e-mail dopo il soggiorno dei clienti. Anche dopo che il cliente ha lasciato la tua struttura ricettiva puoi mettere in campo delle azioni per ottenere la sua e-mail. Ad esempio, puoi chiedergli di inviarti una recensione sulla tua struttura alberghiera oppure verificare se è interessato a ricevere notizie, informazioni e promozioni attraverso la tua newsletter.
  5. Recupera indirizzi e-mail degli ospiti tramite i social network. I canali social del tuo hotel possono essere utili per ottenere le e-mail dei clienti. Ad esempio, ti basterà postare il link che permette l’iscrizione alla tua newsletter su Facebook, Instagram o Twitter.

Abbiamo visto come acquisire contatti e-mail marketing ma ricordati che, una volta raccolti questi dati, sei solo all’inizio dell’opera. Infatti, a questo punto è importante iniziare a costruire una relazione duratura con i tuoi ospiti, che li porti a scegliere di nuovo la tua struttura ricettiva. Per fare questo avrai bisogno di strumenti adeguati, come Guezzt, il software di Serenissima Informatica che ti offre funzionalità di data cleaning, CRMmarketing automation ed e-mail marketing. Grazie a questo sistema puoi, ad esempio, sviluppare efficaci campagne di direct marketing e aumentare le prenotazioni dirette senza bisogno di intermediari.