Cavallino Bianco: NO KIDS? NO PARTY!

  pagina ufficiale

Il Cavallino Bianco è l’albergo della famiglia felice di essere una famiglia, dove i genitori si coccolano i figli ma possono coccolare anche se stessi come singoli e come coppia” è la felice intuizione di Ralph A. Riffeser, deus ex machina da oltre 15 anni di un albergo che è diventato un caso di successo su scala mondiale.
“I nostri ospiti sono alla ricerca del vero benessere, che è innanzitutto un benessere basato sulla qualità delle relazioni umane, con se stessi, con il proprio partner,
con i figli in quelle felici stagioni che sono l’infanzia e l’adolescenza prima che prendano definitivamente il volo". 

NO KIDS? NO PARTY
Delle 150 persone dello staff dell’albergo, 20 ragazze si occupano solo del Lino-Land Club, il luogo deputato a intrattenere i più piccoli dove i genitori lasciano i figli a un’attività di giochi e passatempi, la cui efficacia è dimostrata dall’entusiasmo contagioso. Ogni bimbo è accompagnato da una scheda di presenza inserita in un casellario, nel quale sono annotati anche problemi ed eventuali allergie. Le madri hanno a disposizione una sala attrezzata con cucina, lavatrice e asciugatrice, fasciatoio. Un’altra stanza è riservata all’allattamento. Bimbi e adulti hanno in comune piscine e giardino all’aperto.

“Fin dai primi anni di attività ho cercato il meglio anche in fatto di PMS selezionando ciò che c’era di meglio nell’orizzonte mondiale dei global player” spiega Ralph A. Riffeser. “Nel 2007 ho scelto la tedesca protel e l'austriaca Reservation Assistant entrambe le soluzioni rappresentate in Italia da Serenissima Informatica di Padova, che garantivano la performance necessarie per la nostra struttura, abituata ad operare a velocità vertiginose e tassi medi d’occupazione altissimi. protel è stato il primo vero PMS in ambiente Windows degli anni Novanta. Mi ha conquistato la sua versatilità, indispensabile per una realtà alberghiera grande e complessa come la nostra".