Come abbiamo approfondito nel nostro articolo, con il PNRR 2022 il governo italiano ha stanziato un credito d’imposta dell’80%, che può arrivare fino a un massimo di 100mila euro, per le strutture ricettive italiane.

Beneficiari di questi finanziamenti sono le strutture ricettive e agli altri operatori del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale che effettuano i seguenti interventi:

  • Digitalizzazione e tecnologie innovative
  • Efficientamento energetico
  • Riqualificazione antisismica
  • Eliminazione barriere architettoniche
  • Realizzazione di piscine termali

Per richiedere i finanziamenti del PNRR 2022 i lavori devono essere avviati dopo il 1° febbraio 2020 e non ancora conclusi alla data del 7 novembre 2022.

Con il test gratuito di Serenissima Informatica è possibile vedere i requisiti per sfruttare questi incentivi per digitalizzare l’hotel cliccando qui.

Bando PNRR 2022 le date per presentare le domande sugli incentivi

Sono due le date importanti che gli albergatori devono segnare nella propria agenda.

A partire dal 21 febbraio 2022 sul sito Invitalia sarà possibile accedere alla sezione informativa dell’incentivo e scaricare i seguenti documenti:

  • Facsimile della domanda di presentazione per l’accesso al bando
  • Guida alla compilazione della domanda del credito
  • Modulistica degli allegati da presentare

La seconda data da ricordare, la più importante, è il 28 febbraio 2022: il click day PNRR 2022.

A partire dalle ore 12:00 del 28 febbraio 2022, sempre sul sito di Invitalia, sarà possibile accedere alla piattaforma per:

  • Compilare il format online
  • Caricare gli allegati precedentemente compilati
  • Effettuare l’invio della domanda

Sono stanziati 500 milioni di euro per le strutture ricettive italiane.

Gli incentivi saranno erogati in base all’ordine di presentazione delle domande, fino all’esaurimento del fondo.

Digitalizzazione: quali investimenti rientrano nel PNRR 2022

Per gli hotel e le strutture ricettive che intendono investire il credito d’imposta dell’80% stanziato dal PNRR 2022 in soluzioni software lo possono fare per:

  • Impianti wi-fi
  • Siti web ottimizzati per il sistema mobile.
  • Programmi per la vendita diretta di servizi e pernottamenti e la distribuzione sui canali digitali, purché in grado di garantire gli standard di interoperabilità necessari all'integrazione con siti e portali di promozione pubblici e privati e di favorire l'integrazione fra servizi ricettivi ed extra-ricettivi.
  • Spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio
  • Servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale.
  • Strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità.

Esistono altri incentivi oltre al PNRR 2022?

Per gli albergatori che non riuscissero a presentare la domanda in tempo per il click day esistono altri incentivi.

Un’altra opportunità per le strutture ricettive che vogliono usufruire di incentivi per investire in progetti di innovazione, digitalizzazione e formazione dei propri dipendenti è quella offerta da Serenissima Informatica.

Serenissima Informatica, ente formatore certificato, permette di risparmiare un ulteriore 50% dell’investimento in formazione sulle
soluzioni software acquistate, un’offerta che è cumulabile e compatibile con gli incentivi precedentemente segnalati.