La fattura elettronica è un file in formato xml che prevede un sistema numerico d’emissione, di trasmissione e di conservazione digitale delle fatture.
Ogni azienda, quando produce una fattura, deve generarla in formato xml e trasmetterla in via telematica al Sistema di Interscambio (SdI) dell’Agenzia delle Entrate.
Una volta effettuati tutti i controlli dei dati da parte del SdI, la fattura viene consegnata al destinatario in base all’indirizzo telematico riportato sulla stessa.

I vantaggi della fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica ha diversi vantaggi, ad esempio:

  • Ecosostenibilità: con la digitalizzazione delle fatture si ha un risparmio di carta e vengono eliminati i costi di spedizione;
  • Facile consultazione: grazie alla piattaforma di sostituzione conservativa è possibile consultare le fatture in tempo reale per velocizzarne il processo di contabilizzazione;
  • Riduzione degli errori: grazie alla registrazione automatica si evitano eventuali “sviste” causate dall’inserimento manuale, come doppie fatture o dati mancanti.

L’Italia, nel 2019, è stato il primo paese in Europa a rendere obbligatoria la fatturazione elettronica tra privati.
La Commissione Europea per il 2022 prevede, oltre all’estensione della platea dei soggetti coinvolti, anche a nuove regole per le fatture attive e passive verso l'estero.

Fattura elettronica con l’estero: le novità del 2022

Secondo quanto stabilito dall’ultima Manovra, sarà obbligatorio l’utilizzo del formato xml delle fatture elettroniche anche per la trasmissione dei dati delle operazioni con l’estero, eliminando l’obbligo di invio dell’esterometro.
La legge di Bilancio 2021 ha infatti previsto l’utilizzo di un unico canale di trasmissione, lo SdI, per eliminare l’obbligo comunicativo previsto per le operazioni transfrontaliere.
Una novità che doveva entrare in vigore a decorrere 1° gennaio 2022 e che, invece, in sede di conversione del Decreto n. 146/2021, vedrà lo slittamento di alcuni mesi.
La nuova data, per l’obbligo delle fatture in formato xml e la conseguente eliminazione dell’esterometro per le operazioni attive e passive verso l’estero, sarà il 1° luglio 2022.

Proroga e addio all’esterometro: cosa cambia dal 1° luglio 2022?

Con la proroga dell’esterometro al 1° luglio 2022 sarà necessario dividere il calendario delle operazioni eseguite nel 2022 in due semestri distinti:

  • per le operazioni effettuate dal 1° gennaio al 30 giugno 2022, sarà necessario inviare:
    • l’esterometro del primo trimestre entro il 30 aprile 2022 (la prima data utile sarà lunedì 2 maggio);
    • l’esterometro del secondo trimestre entro il 31 luglio 2022 (la prima data utile 22 agosto, a causa della proroga feriale);
  • per le operazioni effettuate dal 1° luglio 2022 in poi:
    • le operazioni attive verso soggetti esteri dovranno essere effettuate tramite il Sistema di Interscambio (SdI) entro 12 giorni dalla data dell’operazione;
    • l’invio delle operazioni passive dovrà essere effettuato tramite il SdI entro il quindicesimo giorno del mese successivo.

Gestire la fatturazione elettronica con Serenissima Informatica

Serenissima Informatica propone due soluzioni per i settori Hospitality e PMI per controllare, monitorare e gestire efficacemente la fatturazione elettronica:

  • Con Hotel Back Office è possibile, infatti, tenere la contabilità generale e civilistica di alberghi e catene alberghiere secondo lo standard di riferimento internazionale USALI.
    Il
    PMS comunica i dati ad Hotel Back Office, il quale gestisce: amministrazione, contabilità, controllo di gestione e magazzino.
    Hotel Back Office, infine, permette di monitorare tutti i dati in qualsiasi momento su ogni browser o dispositivo in tutta sicurezza. Grazie alla tecnologia cloud e alla completa integrazione all’ecosistema Microsoft è possibile semplificare il lavoro della struttura alberghiera.

     
  • Microsoft Dynamics 365 Business Central è il software ERP che permette una gestione completa dei processi di tutte le aree dell’azienda.
    Il modulo della contabilità integrato in Business Central è già aggiornato per la fatturazione elettronica 2022.
    Con l’app
    FE FULL CLOUD, disponibile sul marketplace di Microsoft, è possibile avere la gestione integrata all-inclusive della fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva.
    In ambito amministrativo, FE FULL CLOUD permette di lavorare con rapidità direttamente all’interno della gestione contabile dell’ERP Microsoft Dynamics 365 Business Central.