L'entrata in vigore della Lotteria degli Scontrini slitta al 1° febbraio 2021.

Il Decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 323 del 31 dicembre 2020, prevede un'ulteriore proroga per la partenza del concorso a premi, che era prevista per lo scorso 1° gennaio: la causa sarebbe da ricercare in problemi di tipo tecnico legati all'adeguamento dei registratori di cassa.

Più precisamente, il Decreto stabilisce che entro il 1° febbraio ci sarà un provvedimento dell'Agenzia delle Entrate e dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che darà avvio alla Lotteria.

Anche se più fonti informative sono d'accordo nel ritenere che l'entrate in vigore del concorso sarà confermata al 1° febbraio, si può anche supporre che l’avvio potrebbe essere ulteriormente posticipato, in relazione al provvedimento a doppia firma.

Gli esercenti avranno quindi più tempo per adeguare i registratori di cassa e i software collegati, mentre dallo scorso dicembre è già possibile generare il Codice Lotteria direttamente sul sito dedicato.

Per quanto riguarda il discorso pagamenti in contanti e pagamenti cashless, è stato definitivamente deciso che potranno partecipare alla riffa nazionale soltanto gli acquisti fatti con pagamenti elettronici, mentre risultano esclusi tutti i oagamnenti con mezzi non tracciabili.