Si avvicina il 1° gennaio 2021, data entro cui tutti i commercianti che offrono prodotti o servizi al pubblico dovranno adeguarsi alle disposizioni della nuova legge della Lotteria degli Scontrini.

C’è tempo fino al 31 dicembre 2020 per predisporre i registratori telematici in uso presso la tua struttura allo svolgimento della Lotteria degli Scontrini.

Lotteria degli Scontrini: che cos'è?

La Lotteria degli Scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito legato allo scontrino elettronico che partirà il 1° gennaio 2021 e prevede premi per consumatori ed esercenti (per questi ultimi solo nel caso di pagamenti cashless, ovvero senza l'utilizzo di contanti), con una prima estrazione già il 14 gennaio. 

L’iniziativa, nuova per il nostro paese, ma da tempo diffusa in altri paesi dell’Europa, ha come principale obiettivo il tentativo di contrastare l’evasione fiscale: la possibilità di vincere dei premi dovrebbe incoraggiare il consumatore a richiedere il rilascio di scontrini e ricevute ogni qual volta compra qualcosa.
C’è poi l’incentivazione dei pagamenti con carta per i quali sono previsti premi maggiori; nel caso di pagamenti cashless, inoltre, la lotteria premia anche il negoziante, oltre al consumatore.

In generale, la lotteria si inscrive nel più ampio contesto del passaggio allo scontrino elettronico e rappresenta una delle novità più interessanti del piano di riforma dei servizi telematici.

Lotteria degli Scontrini: come funziona

Il funzionamento della Lotteria degli Scontrini è molto semplice.

Possono partecipare al concorso tutti i maggiorenni residenti in Italia che comprino prodotti o servizi per una spesa uguale o superiore a 1 euro presso negozianti che trasmettono telematicamente i corrispettivi. 

Al momento dell’acquisto, il cliente mostra al negoziante il proprio codice lotteria che il negoziante deve registrare attraverso un lettore ottico connesso al registratore telematico: emetterà poi lo scontrino elettronico abbinato a quel codice e lo trasmetterà in via telematica all’Agenzia delle Entrate.

Ogni scontrino genera un biglietto virtuale per ogni euro di spesa, fino a un massimo di 1.000 biglietti per importi pari o superiori a 1.000 euro.

Cos’è il codice lotteria?

Il codice lotteria è una stringa alfanumerica di 8 caratteri che viene associata al codice fiscale di un consumatore in modo casuale e univoco, nel pieno rispetto della privacy.
È indispensabile per partecipare alla Lotteria degli Scontrini e si può ottenere inserendo il proprio codice fiscale nell’area pubblica del Portale Lotteria che sarà attiva a fine anno.

Lotteria degli Scontrini: estrazioni

La Lotteria degli Scontrini prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali: il calendario delle estrazioni sarà pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e sul Portale Lotteria.

Ci saranno estrazioni ordinarie per chi paga in contanti ed estrazioni zero contanti per chi paga con carta: a queste ultime estrazioni partecipano anche gli esercenti che riceveranno un premio in caso di vincita del proprio cliente.

La prima estrazione settimanale avverrà il 14 gennaio 2021, la prima estrazione mensile cadrà l’11 febbraio 2020.

Lotteria degli Scontrini: premi

La lotteria prevede premi per le estrazioni “ordinarie” e ulteriori premi per quelle “zero contanti”, riservate ai pagamenti cashless.

I premi per le estrazioni ordinarie premiano soltanto i consumatori con vincite di 5.000 euro per le estrazioni settimanali, di 30.000 euro per quelle mensili e di 1 milione di euro per il vincitore dell’estrazione annuale.

I premi per le estrazioni zero contanti sono decisamente maggiori e interessano non solo il consumatore, ma anche l’esercente nel caso di vincita del proprio cliente: da 25.000 euro fino a 5 milioni di euro per i consumatori, da 5.000 a 1 milione di euro per l’esercente.

Lotteria degli Scontrini: quale tecnologia serve per adeguarsi?

Per mettersi in regola rispetto alla normativa sulla Lotteria degli Scontrini, è necessario adeguare i registratori telematici alle nuove regole tecniche stabilite dall’Agenzia delle Entrate in modo che, oltre ai dati degli scontrini elettronici, possano trasmettere anche i relativi codici Lotteria, con un nuovo flusso di dati a norma, parallelo a quello già trasmesso per i corrispettivi.

È inoltre necessario dotarsi di un lettore barcode che possa leggere i codici Lotteria presentati dai tuoi clienti, ogni volta che faranno un acquisto da te.

Il nostro supporto

C’è tempo fino al 31 dicembre 2020 per adeguare i registratori telematici all’attuazione degli Lotteria degli Scontrini.
Il nostro staff è a disposizione per chiarire eventuali dubbi in merito alla nuova normativa della Lotteria degli Scontrini ed è pronto a supportare tutti i clienti che usano i nostri software nell’adeguamento dei gestionali di cassa e del firmware della stampanti RT. Contattaci pure!